Gianni Pane nasce a Catania il 22-10-55 e si avvicina giovanissimo al karate... dapprima a San Giovanni La Punta nella palestra del maestro Nicosia negli anni '70. Tutto inizia per gioco.. aveva battuto un karateka di questo maestro per strada e costui lo invitò a venire in palestra mentre i compagni della comitiva di Gianni scommettevano che non sarebbe durato più di un giorno... scommessa persa in quanto egli si appassiona al karate e rimane li. In un paio di anni, dopo aver vinto alcuni campionati regionali, ottenne la qualificazione ai campionati nazionali a Roma, riuscendo ad arrivare sul podio. L'anno dopo la federazione lo convocava presso l'impianto sportivo Acquacetosa, entrando quindi a far parte della prima Nazionale Juniores di Kumite, per i primi campionati Europei in Germania. Rietrato dalla convocazione in Nazionale, prende il 1° dan e sceglie, con l'accordo del primo maestro, di frequentare l'accademia del Maestro Giuseppe Grasso, e da li iniziò la sua carriera professionistica verso il Karate, entrando subito a far parte della squadra di serie A di Kumite diretta dallo stesso Maestro Grasso, ottimo maestro, sia di vita che di tecnica. Dal 1975 insieme alla squadra vinse moltissimi titoli e gare regionali e nazionali,  e nel frattempo, sempre sotto la direzione del Maestro Grasso, inizia ad insegnae a Zafferana,. Nel 1976-77 parte  per il servizio militare e viene scelto ,tramite una selezione con altri 2 siciliani, per fare parte del gruppo acrobatico in cui venivano addestrati i bersaglieri. Anche durante la vita militare Gianni Pane continuò ad allenarsi, e nel 1977 ricevette la convocazione dalla suadra di Kumite del maestro Grasso per partecipare ai campionati nazionali, conquistando il podio. Dopo il militare, nel 1978 vince  con la squadra altri 2 campionati, a Napoli e a Roma.


Gianni Pane, all'epoca lavorava in fabbrica, percependo uno stipendio sicuro, egli decidette di abbandonare il tutto per fare solo karate, perche credeva in se stesso e in quest'arte ,e credeva che con il karate avrebbe avuto un buon futuro. Il Maestro Pane rischiò quindi il tutto per tutto, e nello stesso anno , 1978, inquadrato tra gli insegnati tecnici , apre la sua prima palestra a Valverde che viene chiusa dopo due anni (per essere riaperta poi nel 1988 con la collaborazione dell'amico -successivamente maestro anch'egli- Domenico Patanè); nel 1980 apre la sua attuale sede ad Aci Bonaccorsi ovvero il famoso CENTRO SPORTIVO KARATE e, senza mai abbandonare l'attività agonistica diventa ancora per due volte negli anni '82 e '84 Campione Internazionale di Kumite Individuale e a squadra. Intanto consegue la qualifica di Maestro nel 1985 con la F.I.J.L.K.A.M. ad Aquacetosa ( Roma) , presso la Scuola dello Sport  del C.O.N.I.; partecipando ogni anno agli Stage tecnici che avevano sede a Rimini o a Roma e conoscendo altri maestri Europei, oltre ai grandi Sensei del Giappone, come Takashina, Nyshiama, Hycha e Suzuky.


Negli anni seguenti il Maestro Pane ha aperto varie palestre nei paesi della zona etnea: nel 1982 ancora a Zafferana, nel 1990 a S. Giov. La Punta, nel 1995 a Viagrande e Trecastagni, 1999 chiude a Valverde per essere riaperta in altra sede.. e ancora a Trappeto, Picanello, Librino, S. Giorgio, S. Agata li Battiati.

Dal 1980 al 1989-90 ogni anno, il maestro Pane ha qualificato i suoi allievi per le Nazionali Federali vincendo tutti i campionati regionali di Kumite e ottenendo ottimi piazzamenti anche alle nazionali stesse, concludendo sempre sul gradino più alto del podio, avendo avuto, in quegli anni la squadra più forte della Sicilia. Conscio di questo, parecchi suoi atleti sono stati convocati alle fasi nazionali , come Pietro Sanna , Pippo Felicini , Maurizio La Pusata, e molti altri.

Ancor più importante è il fatto che,dal 1991, il Maestro Pane, grazie alla disponibilità dei suoi soci, organizza ogni anno una manifestazione di solidarietà per il Policlinico di Catania, volta a sostenere la ricerca scientifica per i bambini malati di Leucemia, e ringraziare in questo modo l’equipe medica per quanto ha fatto alla sua famiglia e per quello che fa tuttora. Oltre a questo, da circa sei anni, il Maestro Pane organizza anche manifestazioni di beneficenza per le persone sfortunate e disagiate, regalando loro buoni spesa a Pasqua e a Natale; negli ultimi anni, anche l’associazione AIDO riceve offerte in occasione delle manifestazioni di solidarietà annuali appositamente organizzate.


Dal 1994 Il Maestro Pane abbandona l'attività agonistica per dedicarsi completamente all'insegnamento, da quell'anno si iniziò ad accettare allievi molto piccoli per mettere insieme karate e attività ludico-motoria; iniziò  anche ad allenare le donne con la ginnastica di mantenimento, che già nel 1990 ebbe un gran successo, che tutt’ora prosegue con circa 150 donne , casalinghe di tutte le età , che si presentano la mattina a lezione!!

Il Maestro Pane oltre al Karate pratica anche il Kobudo, ovvero l ‘arte del legno lungo , che comprende anche l’uso delle armi corte (sai- pugnale a tre punte, nunchaku- i cosidetti manganelli , e poi il tonfa- usata dalla polizia americana). Il Maestro Pane inizia quest’arte nel 1992-93 con il maestro bolognese Alvise Scarduelli, diretto discepolo del fondatore del kobudo , Toshio Tamano. Dopo pochi anni consegue il primo Dan di Kobudo dello Shorei Kan, e può dare inizio anche all’insegnamento di quest'arte in tutta la Sicilia, crescendo e portando alla meta di cintura nera i primi due siciliani di soli 13anni, Maria Grazia Pane e Giuseppe Faro.


Dal 1995 ad oggi il Maestro Pane con le sue palestre, e con i piccoli allievi, ha partecipato ad innumerevoli gare, regionali, nazionali, internazionali, conseguendo sempre ottimi piazzamenti, sia nei kata che nei kumite, individuali ed a squadre, tra tutti ricordiamo i campionati più importanti: Sardegna 1995, Messina 1996, Livorno 1998, Pescara 1999, Roma 2000, Vasto 2005, Rovigo 2008, Bologna 2009.


Oggi, il Maestro Pane continua, a distanza di 40 anni dal primo giorno che iniziò a praticare karate, a praticare l'arte con la massima serietà e devozione, aiutato dai figli Maria Grazia e Guglielmo, e spaziando nei vari paesi etnei, inserendosi nelle varie scuole elementari e medie.

In quegli anni vinse parecchie gare Regionali e nel 1974 diviene cintura nera 1° dan e nello stesso anno vince il Campionato Nazionale Juniores di Kumite di serie A!
 

Prossimi Eventi

No current events.

<<  Ottobre 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031